Seleziona Lingua   ENG
twitter facebook pinterest instagram instagram feed rss

Comunicati Stampa

Alitalia, disagi minimi per passeggeri, meno di 100 scioperano

Lo sciopero di quattro ore indetto dalle organizzazioni sindacali che rappresentano alcuni piloti e assistenti di volo Alitalia ha causato disagi minimi ai clienti della Compagnia, anche in considerazione del fatto che meno di 100 dipendenti hanno aderito all’iniziativa.

Alitalia ha messo in campo un articolato contingency plan per riproteggere i passeggeri su altri voli o consentire loro di riprogrammare i propri viaggi.

In totale 52 piloti e 45 assistenti di volo hanno aderito allo sciopero. Tutti gli altri dipendenti di Alitalia hanno lavorato come di consueto.

Cramer Ball, amministratore delegato di Alitalia, ha detto: “Oggi ho trascorso molte ore allo scalo di Fiumicino. La mia prima preoccupazione è stata quella di scusarmi personalmente con i passeggeri che hanno dovuto rivedere i propri piani di viaggio a causa dello sciopero.

Ho colto un atteggiamento ricorrente in ogni persona che ho incontrato: la fiducia in noi. I nostri clienti sono consapevoli degli investimenti che abbiamo messo in campo per migliorare il servizio che offriamo loro e ci chiedono un’Alitalia sempre migliore. Di sicuro non rivogliono l’Alitalia del passato.

In considerazione di questo spero che le organizzazioni sindacali si scuotano dal loro torpore e si rendano conto che l’unico approccio possibile alle relazioni industriali è un atteggiamento lungimirante e moderno”.